News

news
Archivi del Blog
La critica musicale italiana ha designato Alexander Lonquich miglior solista dell’anno attribuendogli la XXXVI edizione del prestigioso Premio “Franco Abbiati”. Da quarant’anni anni il pianista e direttore tedesco – è nato a Trier, ma vive da molti anni in Italia – è protagonista della scena musicale internazionale. Era infatti il 1977 quando – appena diciassettenne – si impose al Concorso “Casagrande” di Terni e da lì iniziò una fortunata carriera concertistica che tuttora lo vede esibirsi nei principali centri musicali d’Europa, Giappone e Stati Uniti. L’incarico di direttore principale della OTO – dalla stagione 2014/15 – corona un intenso e speciale rapporto che lega Alexander Lonquich a Vicenza, città nella quale si è esibito varie volte in recital, come solista e in versione cameristica (in quartetto, in duo, in duo pianistico con la moglie Cristina Barbuti).
Pubblicato in news, news in evidenza
Docente alla Schola Cantorum di Basilea, fondatore e direttore della Venice Baroque Orchestra: il maestro Andrea Marcon, prossimo ospite del Quartetto con la Messa in Si minore di Bach, a tutto campo su MusiCare, per dare un futuro migliore alla musica e ai musicisti, in Italia.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news, news in evidenza
Mancano solo due concerti al termine della stagione sinfonica 2016/17 della OTO ospitata al Teatro Comunale di Vicenza. Lunedì 20 marzo Alexander Lonquich guiderà l’orchestra in un concerto tutto dedicato a Brahms. Il programma propone infatti due capolavori assoluti del grande compositore: il Concerto per violino e orchestra in re maggiore (solista Alexander Janiczek) e la Sinfonia n. 4 in mi minore. Lunedì 3 aprile la bacchetta passerà nelle mani di Umberto Benedetti Michelangeli per un altro grande appuntamento sinfonico: nella prima parte Schubert (un Intermezzo dal balletto “Rosamunde” e la Sinfonia n. 5), nella seconda il Beethoven della Sinfonia n. 2. Nell’ambito del progetto AporteAperte, in occasione di questi concerti la OTO terrà due speciali sessioni delle prove alle quali potranno assistere le scuole di Vicenza e Provincia. Gli incontri saranno preceduti da un’introduzione all’ascolto, nel foyer del teatro. Gli eventi, particolarmente indicati per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie, hanno inizio alle ore 10,30 e si concluderanno intorno alle 12.

Quota di partecipazione: 3 Euro per alunno. Ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e gli alunni diversamente abili. Per iscrizioni e informazioni si può contattare la segreteria della OTO-Orchestra del teatro Olimpico (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17:30 / tel. 0444 326598 / segreteria@orchestraolimpico.it / fax 0444 543546)
Pubblicato in news

27 gennaio 2017

Bonus Cultura 2017

Con i Bonus Cultura “18app” e “Carta del docente” si possono seguire gratuitamente anche i concerti dell’Orchestra del Teatro Olimpico in programma al Teatro Comunale di Vicenza. Una volta individuato l’evento al quale volete partecipare, è necessario creare il voucher (attraverso i siti “18app” e “Carta del docente”) e poi presentarlo alla biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza o alla sede della Orchestra del Teatro Olimpico per ricevere il biglietto d’ingresso al concerto. Prima di creare il voucher, consigliamo di verificare la disponibilità dei posti contattando la nostra segreteria.
Pubblicato in news, news in evidenza
Come comunicare la bellezza?… Il pensiero di Bepi De Marzi, un’intervista al Quartetto di Cremona, le scelte degli artisti e le iniziative di Società del Quartetto e Orchestra del Teatro Olimpico.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
Il terzo concerto della stagione sinfonica 2016/17 della OTO al Teatro Comunale di Vicenza, sarà una serata di musica del tutto particolare con quattro brani del Primo Novecento che gli autori composero pensando al mondo dei bambini e dei ragazzi. Il programma alterna infatti due note fiabe musicali – Histoire de Babar e Pierino e il Lupo, musicate rispettivamente da Poulenc e Prokof’ev – alle due deliziose Suite per piccola orchestra che Stravinskij orchestrò negli anni Venti partendo da alcuni Studi per pianoforte. Per la speciale occasione il maestro Lonquich ha voluto al suo fianco Elio. Il cantante delle Storie Tese, nonché attore, performer e ultimamente anche giudice di un talent show di successo, sarà la voce narrante nelle due fiabe. Nell’ambito del progetto AporteAperte, la OTO terrà una speciale sessione delle prove di questo concerto alla quale potranno assistere le scuole di Vicenza e Provincia. L’incontro sarà preceduto da un’introduzione all’ascolto, nel foyer del teatro, curata da un musicologo. L’evento, particolarmente indicato per le scuole materne e le primarie, ha inizio alle ore 10,30 e si concluderà indicativamente alle 12,30. Quota di partecipazione: 3 Euro per alunno. Ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e gli alunni diversamente abili. Per iscrizioni e informazioni si può contattare la segreteria della OTO-Orchestra del teatro Olimpico (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17:30 / tel. 0444 326598 / segreteria@orchestraolimpico.it / fax 0444 543546)
Pubblicato in news
Un regalo di Natale originale, intelligente e che certamente sarà gradito da parenti e amici? Anche quest’anno il Teatro Comunale di Vicenza propone 3 carnet di spettacoli del costo di 39, 49 o 59 euro con la possibilità di scegliere vari appuntamenti fra musica, danza e prosa.
Info: http://www.tcvi.it/it/news/122/abbonamento-di-natale-in-vendita-da-oggi-anche-online-
Pubblicato in news
Anche quest’anno Fondazione Cariverona, in occasione delle festività natalizie, offre alle cittadinanze di Belluno e Vicenza un concerto sinfonico con l’Orchestra del Teatro Olimpico. Il ricco programma comprende capolavori di Carl Philipp Emanuel Bach (Sinfonia in fa maggiore e Sinfonia in sol maggiore), Mozart (Sinfonia Haffner) e Schumann (Ouverture Hermann und Dorothea e Concerto per pianoforte). La OTO sarà diretta da Alexander Lonquich, che sarà impegnato anche come solista nel Concerto di Schumann. Domenica 18 l’appuntamento è al Teatro Comunale di Belluno (inizio ore 20,30) con ingresso gratuito e libero fino ad esaurimento dei posti; le porte del Teatro aprono alle 19,45. Lunedì 19 al Teatro Comunale di Vicenza – il concerto è inserito nella stagione sinfonica del Teatro – l’ingresso è riservato agli abbonati alla stagione della OTO e agli invitati della Fondazione Cariverona. Gli inviti si possono ritirare gratuitamente presso la sede dell’Orchestra del Teatro Olimpico (Vicenza, Vicolo Cieco Retrone n. 24) nei giorni 5, 6, 7, 12 e 13 dicembre dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17,30.
Pubblicato in news
Quale futuro per la “classica”? Dalle provocazioni di Carpenter alla nuova rubrica ilConcertoNONèMorto, MusiCare cerca risposte, aiuti, opinioni.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
L’Orchestra del Teatro Olimpico sarà nelle prossime settimane lo “strumento” a disposizione di tre laureandi in direzione d’orchestra – sono Riccardo Fiscato, Emanuele Bizzarri e Marco Pangrazzi, della classe del maestro Giancarlo Andretta – che dal 23 al 25 novembre a Villa San Fermo di Lonigo saranno impegnati nelle prove finali del loro cursus accademico. Il programma d’esame prevede l’esecuzione di lavori per orchestra di Mozart, Mendelssohn, Webern e Strauss. Grazie ad una collaborazione fra il Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza e la OTO, l’Orchestra sarà il “banco di prova” di altri allievi del corso di direzione nei mesi di febbraio e giugno 2017.
Pubblicato in news, news in evidenza
Per chi ha superato una certa età muoversi di sera con la propria auto, magari con il brutto tempo, può causare qualche disagio. E poi c’è chi l’auto non l’ha mai guidata o ha deciso di non usarla proprio più… Ciò non significa dover rinunciare ad uscire di casa per partecipare ad una bella stagione di musica in compagnia dell’Orchestra del Teatro Olimpico. Anche per la stagione 2016/17 la OTO, in collaborazione con l’Assessorato alla Comunità e alle Famiglie del Comune di Vicenza, organizza il servizio condiviso di navetta riservato agli abbonati residenti in città che hanno superato i 70 anni. Comodo, sicuro (il pulmino arriva sotto casa e raggiunge il piazzale del teatro) ed economico (è richiesta una quota di partecipazione di soli 30 Euro per tutti i sei concerti in cartellone), il servizio di andata e ritorno per il Teatro Comunale è a disposizione di chiunque ne faccia richiesta alla segreteria della OTO telefonando al numero 0444 326598 o inviando una mail a segreteria@orchestraolimpico.it
Pubblicato in news
Qual è il potere di un suono e quale il senso di una Stagione concertistica? Un racconto, una riflessione e i concerti delle nuove stagioni al Teatro Comunale di Vicenza in questo numero di MusiCare.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
Trentatrè anni il prossimo novembre, Di Giovannantonio è abruzzese di Pescara, città dove si è diplomato con il massimo dei voti e la lode nella classe di Giancarlo De Frenza. Poi il perfezionamento con Petru Iuga alla Hochschule für Musik und darstellende Kunst di Mannheim e le lezioni con altri importanti docenti di livello internazionale come Božo Paradžik, Duncan McTier, Enrico Fagone e Catalin Rotaru. Prima di approdare alla OTO, Francesco ha maturato varie esperienze in formazioni tedesche, russe e italiane. Ora il grande salto all’Orchestra di Padova e del Veneto (una delle 14 Istituzioni Concertistico Orchestrali presenti nel territorio nazionale), dove è chiamato alla grande responsabilità di prendere il posto del maestro Ubaldo Fioravanti che – per un fortunato caso del destino – lo ha seguito in veste di tutor nelle ultime due stagioni passate fra le fila della OTO. Sappiamo che Francesco ha tutte le carte in regola per fare grandi cose anche a Padova. Non ci resta che fargli le nostre congratulazioni ed augurargli buon lavoro.
Pubblicato in news
L’orchestra del Teatro Olimpico indice audizioni per il ruolo di Violino. Possono iscriversi alle audizioni tutti coloro che, di età compresa fra i 18 e i 30 anni, abbiano conseguito il diploma decennale (vecchio ordinamento) o la laurea triennale (nuovo ordinamento) o titoli superiori. La domanda di ammissione deve essere presentata entro il 15 settembre 2016.

Bando e modulo di iscrizione: http://www.orchestraolimpicovicenza.it/bandi/
Pubblicato in news
Giunto alla IX edizione, il Gran Concerto del 31 dicembre al Teatro Comunale è ormai entrato a far parte delle belle tradizioni di Vicenza. Quest’anno la OTO sarà diretta dal maestro Carlos Spierer e la serata sarà impreziosita dalla voce tenorile del cantante messicano Dante Alcalá. Figlio d’arte (il padre Leon è stato per 30 anni “spalla” dei Berliner), Carlos Spierer è nato in Svezia ma è cresciuto a Berlino. Dopo gli studi musicali negli Stati Uniti (in violino) e in Germania per la direzione d’orchestra, si è perfezionato – fra gli altri – con Leonard Bernstein. In 25 anni di attività Spierer ha diretto importanti formazioni orchestrali in tutta Europa, nelle Americhe e in Asia. Messicano di Guadalajara, il tenore Dante Alcalá ha debuttato nel 2000 e da allora ha affrontato con successo, nei teatri di tutto il mondo, sia il repertorio operistico che quello sacro. Il programma della serata comprende alcune celebri arie d’opera di Donizetti (Don Pasquale), Verdi (Rigoletto e Traviata) e Puccini (Turandot), brani tratti da musical, l’ouverture dallo “Schiaccianoci” di Čajkovskij e gli immancabili valzer e polke che fanno parte della migliore tradizione di fine anno. Dopo il concerto, la serata si chiuderà – poco dopo la mezzanotte – con un brindisi beneaugurante nel foyer del Teatro Comunale.

I biglietti sono già disponibili presso il botteghino del Teatro Comunale ed anche online, attraverso il sito www.tcvi.it.

Pubblicato in news
Lo spartito che non può mancare in libreria, qualche riflessione sullo spirito di suonare in orchestra, l’ironia di sir András Schiff e, naturalmente, i cartelloni estivi e delle prossime Stagioni al Comunale di Vicenza.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
La OTO conferma l’impostazione delle ultime edizioni, visto anche il crescente entusiasmo con il quale l’orchestra è seguita dal pubblico: nella scorsa stagione gli spettatori sono stati quasi 6 mila. Con il maestro Alexander Lonquich impegnato nel ruolo di direttore principale per la terza stagione consecutiva, la OTO sarà protagonista di 6 concerti al Teatro Comunale di Vicenza nei quali saranno proposti alcuni capisaldi della grande epoca classica e romantica con, in aggiunta, qualche sguardo in avanti (ai vari Stravinskij, Prokof’ev, Poulenc, Mahler e Debussy) ed uno solo indietro (a Carl Philipp Emanuel Bach). La OTO sarà inoltre protagonista del tradizionale Concerto di San Silvestro al Teatro Comunale. Per la speciale serata fuori abbonamento l’orchestra sarà diretta da Carlos Spierer con la partecipazione del tenore messicano Dante Alcalà. Il programma completo è consultabile sulle pagine del sito.
Pubblicato in news
Mercoledì 27 aprile è calato il sipario sulla stagione sinfonica del Teatro Comunale di Vicenza che ha visto la OTO protagonista di 6 concerti, più il tradizionale evento della notte di San Silvestro. L’Orchestra del Teatro Olimpico è stata impegnata in altri 5 concerti fuori stagione, 4 dei quali realizzati in altre città del Veneto. L’intera attività è stata seguita da 8 mila spettatori ai quali sono da aggiungere centinaia di studenti di Vicenza e Provincia che hanno partecipato al progetto “AporteAperte”.
Mentre è quasi del tutto definito il cartellone della prossima stagione al Comunale di Vicenza, che sarà presentato fra qualche settimana insieme all’intera programmazione del Teatro (prosa, danza e musica), la bella notizia è che anche quest’estate i giovani maestri d’orchestra della OTO saranno protagonisti dei “Notturni Palladiani” nel cortile di Palazzo Barbarano del Palladio Museum in collaborazione con Palladio Museum il CISA Andrea Palladio.
A giorni il programma definitivo della rassegna.
Pubblicato in news
Il direttore principale della OTO, Alexander Lonquich, ha riservato al pubblico una bella sorpresa, in occasione del concerto di chiusura della stagione 2015/16 in programma mercoledì 27 aprile.
Contrariamente a quanto previsto nel programma generale, la serata si apre con Egmont, ouverture in fa minore op. 84 che Beethoven compose nel 1810 per una ripresa teatrale dell’omonimo dramma storico di Goethe. Poi tutto come da copione, con la Sinfonia n. 4 in la maggiore “Italiana” di Mendelssohn, che Lonquich propone nella poco eseguita versione del 1834 che rispetto a quella di solito suonata nelle sale da concerto presenta ampie modifiche che si estendono fino alla stesura dei temi e agli equilibri formali.
Nella seconda parte il Brahms giovanile del primo Concerto per pianoforte e orchestra, con la parte solistica affidata al pianista Andrea Lucchesini.
Pubblicato in news
Artisti di ieri, di oggi e di domani, maestri di vita e allievi di musica, concertisti internazionali ed eccellenze italiane: questo ed altro nell’ultimo numero di MusiCare.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
A Vicenza non capita tutti i giorni di veder schierati su un palcoscenico 80 musicisti che formano una grande orchestra sinfonica. E non capita tutti i giorni di poter ascoltare esaltanti poemi sinfonici come il “Don Juan” di Richard Strauss o “La Valse” di Ravel.
Accadrà tutto lunedì 4 aprile in occasione del “gemellaggio” musicale fra la nostra Orchestra del Teatro Olimpico e l’Orchestra Giovanile Italiana, emanazione dei corsi di alto perfezionamento istituiti presso la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole.
Grazie alla disponibilità del maestro Lonquich, che dirige il concerto, i ragazzi delle scuole di Vicenza e Provincia – accompagnati dai loro insegnanti e, se lo vorranno, anche dai genitori – hanno la possibilità di assistere ad alcuni momenti delle prove di questo “concertone” nella sala grande del Teatro Comunale dalle ore 17 di lunedì 4 aprile e per la durata di circa un’ora.
Stessa opportunità viene offerta – sempre nell’ambito del progetto “AporteAperte” – martedì 26 aprile, ancora al Teatro Comunale, ma questa volta in orario mattutino (alle ore 10).
Gli incontri saranno preceduti da una breve presentazione delle musiche in programma.
Per i ragazzi e i genitori la quota di partecipazione è di Euro 3. Gli insegnanti accompagnatori entrano gratuitamente.
Per adesioni e ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla segreteria della OTO in orario d’ufficio (0444 326598) oppure inviare una mail all’indirizzo segreteria@orchestraolimpico.it

Scoprite il progetto www.orchestraolimpicovicenza.it/aporteaperte
Pubblicato in news
Non c’è dubbio che quello di lunedì 4 aprile sia l’evento più atteso della stagione sinfonica 2015/16 del Teatro Comunale di Vicenza. Lo è per il programma accattivante, sapientemente distribuito da Alexander Lonquich fra la seconda metà dell’Ottocento e i primi del Novecento intorno all’asse musicale Germania (Wagner e Strauss) e Francia (Debussy e Ravel).
Lo è perché il Comunale di Vicenza ha ospitato rarissimamente, nella sua breve vita, grandi formazioni sinfoniche. Lo è, infine, per l’inedito “gemellaggio” fra due ensemble – Orchestra Giovanile Italiana e Orchestra del Teatro Olimpico – che rappresentano l’eccellenza dell’alta formazione musicale italiana: l’una – la OGI – che può vantare una lunga e gloriosa tradizione, l’altra – la OTO – che seppur partita da poco ha già offerto ottimi risultati.
Insomma, lunedì 4 aprile saliranno sul palco del Teatro Comunale i migliori strumentisti italiani “under 30”; in altre parole, la “meglio Gioventù” musicale del nostro Paese, frutto del talento, dello studio e della passione di giovani musicisti provenienti da ogni parte d’Italia, ma anche dell’impegno di un corpo docente di altissimo livello.
Sarà un’entusiasmante festa della musica!
Pubblicato in news
Giornate molto intense per la prima esperienza di Federico Maria Sardelli con la OTO. Dopo le sessioni di lavoro a Villa San Fermo di Lonigo, martedì 9 febbraio alle ore 18 il musicista livornese sarà alla Libreria Galla di Piazza Castello a Vicenza per presentare al pubblico il suo romanzo dal titolo “L’affare Vivaldi” (Sellerio) che qualche mese fa si è aggiudicato il Premio Comisso 2015 per la narrativa.
Con interi capitoli che si tingono di “giallo”, il libro ripercorre le vicende di alcuni importanti manoscritti del “Prete rosso” misteriosamente spariti subito dopo la sua morte. Finalmente il loro ritrovamento, avvenuto negli anni ’20 del Novecento, darà nuova luce all’intera opera vivaldiana, della quale peraltro Sardelli è uno dei massimi esperti al mondo. L’incontro è ad ingresso libero e sarà moderato dal critico musicale Cesare Galla.
Pubblicato in news
Personaggio eclettico e irriverente, artista “multitask”, studioso – fra i massimi al mondo – della vita e delle opere di Antonio Vivaldi, Federico Maria Sardelli è in grado di esprimersi molto egregiamente con la penna (da leggere il suo ultimo romanzo per Sellerio dal titolo “L’affare Vivaldi”), con gli strumenti da disegno (è un noto fumettista e vignettista, ma è particolarmente versato anche nel ritratto e nell’acquaforte), con la bacchetta di direttore (ha fondato l’ensemble “Modo Antiquo” e ha diretto orchestre come il Gewandhaus di Lipsia, la Kammerakademia Potsdam, il Maggio Musicale Fiorentino…) e con il flauto, il suo strumento. Figlio di una terra dove la satira pungente ed il “ruzzare” (scherzare, in livornese) fanno parte del Dna della gente, ma soprattutto figlio di Marc Sardelli (noto maestro disegnatore, ritrattista e pittore), Federico Maria approda per la prima volta alla OTO in veste di direttore. Nel prossimo appuntamento della stagione sinfonica del Comunale di Vicenza, in programma mercoledì 10 febbraio, Sardelli guida l’Orchestra del Teatro Olimpico in un itinerario musicale dal titolo “Genesi della Sinfonia”. Si parte dalla quinta della serie “Hamburg” per archi e basso continuo di Bach figlio (Carl Philipp Emanuel), ci si addentra nel mondo sinfonico di Joseph Martin Kraus (il “Mozart svedese”) e si arriva al capolinea con la Prima Sinfonia di Beethoven, che debuttò a Vienna nel 1800. Un proposta affatto banale – come certamente non lo è Sardelli – e “alternativa” che promette al pubblico un concerto ricco di interessanti scoperte.
Pubblicato in news
Il violoncellista e direttore Nicolas Altstaedt, che avrebbe dovuto esibirsi con la OTO nel concerto di lunedì 18 gennaio, è stato costretto a dare forfait a causa di un malanno fisico che gli impone qualche giorno di forzato riposo. Di conseguenza il programma di lunedì sera – terzo appuntamento della stagione sinfonica al Teatro Comunale di Vicenza – è completamente variato. Nella prima parte la OTO presenterà – con Filippo Lama nel ruolo di violino concertatore – la terza suite orchestrale dalle “Antiche arie e danze” di Ottorino Respighi, seguita dalla Sinfonia n. 29 di Mozart. Dopo l’intervallo il pianista Pietro De Maria eseguirà, nella doppia veste di solista e direttore, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 “Imperatore” di Ludwig van Beethoven. Con la speranza di poter ospitare Nicolas Altstaedt nella prossima stagione, la direzione della OTO si scusa con il pubblico per la variazione di programma e ringrazia il maestro De Maria per la disponibilità ad esibirsi con la OTO gentilmente offerta a pochi giorni dal concerto.
Pubblicato in news
Una giornata con Beethoven, una leggenda internazionale del pianoforte, lo strumento più antico del mondo, gli obiettivi del nuovo presidente della OTO, la nuova libreria musicale di Vicenza: questo e molto altro nel Musicare dedicato al cartellone di gennaio e febbraio.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
Salisburghese, 45 anni, Janiczek discende da una famiglia di musicisti di origini polacche e ceche, è stato un pupillo di Sándor Végh (ungherese naturalizzato francese) ed ha seguito gli insegnamenti di alcuni mostri sacri del Novecento come Max Rostal (austro-britannico), Nathan Milstein (ucraino naturalizzato statunitense), Ruggiero Ricci (californiano di origini italiane) e Dorothy DeLay, americana del Kansas. Lui stesso, austriaco di nascita, insegna alla Guildhall School of Music & Drama di Londra, è “Associate Artist” della Scottish Chamber Orchestra e attualmente vive in Alsazia. Tutto questo per dire che Janiczek è, per Dna familiare, per formazione musicale e per interessi culturali, un autentico cittadino del mondo con i piedi ben piantati nel Vecchio Continente; più precisamente nella Mitteleuropa, da dove vengono le sue radici. Una “natura” che si riflette chiaramente anche nel programma pensato per la serata del 31 dicembre al Teatro Comunale di Vicenza dove convivono le “Nozze di Figaro” e le Danze tedesche di Mozart, l’opera-comique di stampo francese (Carmen), l’operetta austriaca (Il Pipistrello), le travolgenti danze “slave” di Dvořák e quelle ungheresi di Brahms, gli immancabili capolavori della dinastia Strauss, capace di trasformare il “volgare” valzer in un genere considerato molto “trendy” dall’aristocrazia e dall’alta borghesia dell’epoca. Nessun autore italiano, ma italianissimo è il suono del Guarneri del Gesù che Janiczek suona da anni grazie alla Banca Nazionale Austriaca che glielo ha affidato in uso.
Pubblicato in news
L’Orchestra del Teatro Olimpico e l’ensemble corale Schola San Rocco sono le protagoniste dei tre Concerti di Natale che la Fondazione Cariverona offre alle città di Bassano del Grappa, Vicenza e Belluno rispettivamente il 12, 13 e 14 dicembre.
Con la direzione di Francesco Erle e la partecipazione di Georg Egger come promo violino, OTO&Schola eseguono il Kyrie Rv 587 di Vivaldi, la Sinfonia in sol minore di Antonio Rosetti e la “chicca” dei Vespri Solemni per San Pietro Orseolo orchestrati da Baldassarre Galuppi.

Ingresso libero e su invito. Gli inviti per il concerto a Bassano del Grappa si potranno ritirare all’ufficio Informazioni Turistiche di Bassano presso il Museo Civico in Piazza Garibaldi 34 tutti i giorni dal 9 dicembre dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 18. Per il concerto di Vicenza presso la sede della Società del Quartetto, vicolo Cieco Retrone 24 i giorni 9,10 e 11 dicembre dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17 e presso gli uffici di Vicenza della Fondazione Cariverona, via San Francesco 41, il giorno 9 dicembre dalle ore 10.30 alle 13 e dalle ore 15 alle 17. Per il concerto di Belluno gli inviti si possono ritirare presso la Parrocchia.
Pubblicato in news
Prenderà il via oggi pomeriggio il progetto AporteAperte dell’Orchestra del Teatro Olimpico.
Il direttore m° Alexander Lonquich, i tutor e gli orchestrali sono pronti a svelare cosa accade nell’ultima prova che precede il concerto serale.
Vi aspettiamo dalle ore 16.45 al Teatro Comunale di Vicenza!
Prima della prova è prevista una breve introduzione.
Pubblicato in news
In questo numero i contributi di Pierangelo Valtinoni, Nicola Ardolino, Gabriele Scotolati, Agnese Balestracci e Matteo Valbusa. Tanti approfondimenti sui concerti delle stagioni dell’Orchestra del Teatro Olimpico e della Società del Quartetto di Vicenza e molto altro ancora.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
Il passaggio di consegne fra Jacopo Bulgarini d’Elci – che ha guidato la OTO “pro tempore” negli ultimi dodici mesi – e Scanagatta è avvenuto pubblicamente giovedì 29 ottobre nel corso della conferenza stampa di presentazione delle attività 2015/16. Scanagatta ha usato una metafora calcistica per descrivere quello che sarà il suo ruolo: «voglio essere un presidente che sta vicino alla squadra, si siede in panchina, fa il tifo e va negli spogliatoi a spronare, se serve, i suoi ragazzi, ma non voglio e certo non potrei mai essere un presidente che mette il becco in questioni tecniche sulle quali non ho alcuna competenza». E ha aggiunto: «sono convinto che alla OTO, fra il maestro Lonquich, gli orchestrali, i tutor, i solisti e direttori ospiti, vi siano delle altissime competenze artistiche». Ma le parole forse più importanti Scanagatta le ha spese dapprima quando ha detto di aver accettato l’incarico “senza nemmeno pensarci”, poi quando ha confessato di considerarlo come una sorta di impegno sociale, al pari dell’altra carica recentemente assunta, quella di membro del Consiglio di Indirizzo della Fondazione San Bortolo. Nel ringraziare Jacopo Bulgarini d’Elci – che comunque rimane nel Consiglio della OTO – per il prezioso contributo dato negli ultimi dodici mesi, tutta la grande famiglia dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza dà il benvenuto al suo nuovo presidente e gli augura un buon, anzi ottimo, lavoro.
Pubblicato in news
Avete più di 70 anni? Abitate a Vicenza? Vi piacerebbe vivere l’emozione 6 entusiasmanti concerti sinfonici dal vivo ma… preferite non usare l’auto di sera, avete delle difficoltà a muovervi autonomamente, non avete la patente e nemmeno un gruppo di amici ai quali aggregarvi?

Per la stagione 2015/16 l’Orchestra del Teatro Olimpico ha pensato proprio a Voi, istituendo un comodissimo servizio di “navetta” che verrà a prendervi sotto casa, vi lascerà a 10 metri dall’ingresso del Teatro Comunale ed infine vi riporterà a destinazione dopo lo spettacolo. Il servizio, condiviso con altri spettatori, è riservato agli abbonati “over 70” residenti in città ed è realizzato dalla OTO in collaborazione con la ditta Ambrosini.

Info e adesioni: 0444 32 65 98 – segreteria@orchestraolimpico.it
Pubblicato in news
Con la stagione 2015/16 parte l’iniziativa AporteAperte, dedicata ai bambini e ragazzi delle scuole vicentine (dalle elementari alle superiori), ma anche ai loro insegnanti e genitori.
Nei pomeriggi di ciascuno dei 6 concerti della stagione sinfonica – a partire dalle ore 17 – la OTO apre le porte del Teatro Comunale di Vicenza ed offre la possibilità di assistere alle ultime fasi di prova dell’orchestra, poche ore prima che si alzi il sipario. Sono momenti fondamentali per la buona riuscita di un’esibizione (nei grandi concerti rock vengono chiamati “soundcheck”) e per questo di solito si svolgono rigorosamente a porte chiuse.
Vivere da spettatori il “dietro le quinte” della OTO è un’esperienza unica che consente ai ragazzi di scoprire il magico mondo di un’orchestra, le varie sezioni nelle quali questa si divide, il ruolo del direttore… con la possibilità, alla fine, di fare domande ed interagire con i protagonisti.
Ogni incontro sarà corredato da una scheda didattica (ad uso degli insegnati) e sarà preceduto da una breve presentazione curata dallo stesso direttore, da un musicista o da un musicologo della OTO.

Quota di partecipazione: 3 Euro per studenti ed eventuali genitori, gratis per gli insegnanti.
Per adesioni ed ulteriori informazioni si può contattare la segreteria della OTO (tel. 0444 326598; email: segreteria@orchestraolimpico.it

Scoprite il progetto www.orchestraolimpicovicenza.it/aporteaperte
Pubblicato in news
Nuovo formato, nuova grafica e nuovi contenuti per MusiCare, periodico di informazione della Società del Quartetto di Vicenza. Da questo numero la rivista accoglierà anche approfondimenti e curiosità relativi all’attività dell’Orchestra del Teatro Olimpico. In questo numero: le stagioni concertistiche al Teatro Comunale di Vicenza con l’Orchestra del Teatro Olimpico e gli artisti della Società del Quartetto.

Leggi il numero www.orchestraolimpicovicenza.it/rivista/musicare/
Pubblicato in news
È passato poco più di un anno da quando ha iniziato a concretizzarsi il nuovo progetto artistico della OTO, con le audizioni a Villa San Fermo dalle quali è nato il nuovo organico dell’orchestra. Oltre al talento e alle capacità tecniche, ai nostri “ragazzi” abbiamo esplicitamente chiesto di condividere il nostro progetto con dedizione, impegno e serietà. La OTO è, di fatto, una sorta di “incubatore”, un’esperienza formativa e artistica – per ciò stesso limitata nel tempo – che ha come scopo principale quello di favorire l’ingresso dei suoi giovani orchestrali nella piena occupazione lavorativa, in Italia o all’estero, ben sapendo che la professione di musicista professionista è una delle più difficili e selettive che ci siano. Nelle ultime settimane Ermanno Niro (viola) e Riccardo Mazzoni (contrabbasso) ci hanno comunicato la decisione di “spiccare il volo” all’estero per due importantissime chances di crescita artistica: Ermanno andrà a studiare in Germania, mentre Riccardo ed il suo contrabbasso da Livorno prenderanno il volo per Londra con in tasca una borsa di studio per il prestigioso Royal College of Music. A malincuore, ma estremamente soddisfatti per loro, un grande “in bocca al lupo” ad entrambi.
Pubblicato in news
Metti la sera del 31 dicembre; metti la OTO in grande spolvero, guidata da un direttore-violinista che viene da Salisburgo; metti un programma coi fiocchi, raffinato e festoso; metti, infine, l’atmosfera elegante del Teatro Comunale di Vicenza, addobbato a festa. È il concerto di San Silvestro della OTO, un evento che ormai è entrato nella tradizione dei vicentini e che andrà in scena, ancora una volta, la sera di giovedì 31 dicembre. Dal podio Alexander Janiczeck guiderà l’Orchestra del Teatro Olimpico nell’Ouverture dalle “Nozze di Figaro”, nelle celeberrime Suite dalla Carmen di Bizet, nell’Ouverture dal “Pipistrello” di Strauss Jr, nelle travolgenti Danze ungheresi di Brahms e nell’immancabile Valzer dell’Imperatore. Il concerto sarà condotto dalla giornalista Elisa Santucci, volto familiare dell’emittente televisiva TVA Vicenza e non nuova nel ruolo di padrona di casa al Teatro Comunale. A lei il compito di introdurre, a partire dalle 22, i brani in scaletta “insaporendo” il ricco programma musicale con aneddoti e curiosità sui grandi compositori del passato. Al termine, brindisi e panettone nel foyer del teatro.

I biglietti sono già disponibili presso il botteghino del Teatro Comunale (anche online, attraverso il sito www.tcvi.it).

Janiczek Alexander Elisa Santucci_1
Pubblicato in news
L’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza indice delle nuove audizioni per il ruolo di Contrabbasso di fila. Possono accedere alle audizioni diplomati e diplomate di età compresa fra i 18 e i 30 anni, previa presentazione della domanda di iscrizione entro le ore 12.00 di venerdì 16 ottobre 2015. Per leggere il bando e scaricare la domanda di ammissione www.orchestraolimpicovicenza.it/bandi
Pubblicato in news
Si è chiusa in bellezza, giovedì 10 settembre, la prima edizione dei “Notturni palladiani”, la rassegna estiva ospitata nel cortile di Palazzo Barbarano a Vicenza che ha avuto per protagonisti 20 maestri d’orchestra della OTO in varie formazioni cameristiche. I sei giovedì di musica all’aperto nella splendida cornice del palazzo palladiano, iniziati l’11 giugno, sono stati seguiti da un migliaio di spettatori che hanno potuto apprezzare i giovani talenti della OTO alle prese con repertori molto vari che spesso hanno toccato autori poco eseguiti in concerto: fra questi Ernesto Cavallini, Luigi Bassi, Giuseppe Maria Cambini, Ferenc Farkas, Jacques Ibert, Carl Reinecke e Paul Dukas. Un ringraziamento particolare va al Palladio Museum, che ha ospitato la rassegna ed ha svolto in maniera eccellente il ruolo di padrone di casa.
Pubblicato in news
Tempo d’estate, ma non per tutti gli orchestrali della OTO è tempo di vacanze. Fra corsi di perfezionamento, masterclass e varie attività concertistiche (compresi i “Notturni Palladiani” a Palazzo Barbarano di Vicenza, in corso di svolgimento) i nostri giovani maestri d’orchestra sono impegnati professionalmente su più fronti, nonostante il solleone ed il caldo-record. La violinista Cecilia Cartoceti è impegnata al Rossini Opera Festival (sotto le direzioni di Roberto Abbado e Donato Renzetti) e successivamente sarà a Siena per seguire i corsi del maestro Accardo all’Accademia Chigiana, dove sarà in compagnia di un altro violino-OTO, quello di Claudia Irene Tessaro. In luglio Carlo Benedetti ha suonato all’Arena di Nimes con la “Roma Sinfonietta” diretta dal premio Oscar Ennio Morricone. Agnese Balestracci, con il “Quartetto Sincronie”, è fra i protagonisti del Lizzano Music Festival in Provincia di Bologna: appuntamento il 5 agosto al Santuario della Madonna dell’Acero. Il contrabbassista Riccardo Mazzoni è impegnato al Festival Puccini di Torre del Lago.
Pubblicato in news
Fra la parata di star internazionali che dal 18 luglio al 30 agosto sono protagoniste del Festival di Salisburgo (Salzburg Festival) – tra gli altri, Daniel Barenboim, Cecilia Bartoli, Plácido Domingo, Yo-Yo Ma, Zubin Mehta, András Schiff, Simon Rattle – c’è anche il violoncellista franco-tedesco Nicolas Altstaedt, impegnato il prossimo 10 agosto in un programma cameristico con musiche di Kodály, Tchaikovsky ed Enescu. www.salzburgerfestspiele.at/summer
Pubblicato in news
La notizia è di quelle belle, molto belle, ma al tempo stesso un po’ tristi. Laura Vignato, che assieme agli altri archi della OTO ha contribuito al successo della stagione da poco conclusa, è costretta a lasciarci perché ha vinto l’audizione per viola al Teatro Regio di Torino e dunque fra qualche mese sarà impegnata nel ricco cartellone che vede coinvolta l’orchestra dello storico teatro piemontese. Venticinque anni, Laura Vignato ha conseguito il diploma al Conservatorio di Vicenza con il massimo dei voti ed il diploma accademico di secondo livello con lode e menzione d’onore, dedicandosi – successivamente – al percorso di perfezionamento. Ha già al suo attivo collaborazioni con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Nell’augurarle di farsi onore (ne siamo sicuri), ci fa solo un po’ di tristezza pensare che non sarà più con noi. In bocca al lupo, Laura, con la speranza che le nostre strade – chissà – si incrocino presto di nuovo.
Pubblicato in news
Dopo l’ultima fatica alla guida della OTO nel concerto del solstizio d’estate al Teatro Olimpico di Vicenza, il direttore principale, Alexander Lonquich, è uno dei protagonisti del Lockenhaus Festival 2015. Nato nel 1981 da un’idea di Gidon Kremer, il Festival riunisce ogni estate, nella piccola cittadina austriaca al confine con l’Ungheria, importanti musicisti provenienti da ogni parte del mondo. In quell’atmosfera magica, circondata da una natura lussureggiante, gli artisti passano le giornate suonando musica da camera, studiando e soprattutto dialogando fra di loro, non solo di musica. All’edizione 2015, in programma dal 9 al 19 luglio, partecipano una cinquantina di artisti fra i quali il “nostro” Alexander Lonquich. www.kammermusikfest.at
Pubblicato in news
Per i giovani maestri d’orchestra della OTO la musica è una cosa estremamente seria. Alla musica hanno dedicato anni di studio, con sacrifici e tenacia. E la musica continua ad essere al centro delle loro giornate anche e soprattutto adesso che si sono diplomati a pieni voti, che hanno conseguito il diploma accademico di secondo livello, che hanno frequentato corsi di specializzazione e seguito masterclass con importanti maestri. Non si finisce mai di imparare e di migliorarsi. Lo stanno facendo anche attraverso questa loro nuova esperienza con la OTO. Scorrendo le note biografiche dei nostri “ragazzi” colpisce la messe di lodi e menzioni d’onore conquistate al termine degli studi; la quantità di premi, riconoscimenti e borse di studio guadagnate in concorsi nazionali ed internazionali. L’ultima salita agli onori delle cronache, in ordine di tempo, è l’oboista Francesca Rodomonti, fresca vincitrice del Premio Abbado istituito dal MIUR, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica per valorizzare le eccellenze dell’alta formazione artistica, nel nome di un grande Maestro italiano. Complimenti, Francesca!
Pubblicato in news
La “nuova” OTO si esibisce per la prima volta nella sua “residenza”, il prestigioso Teatro Olimpico di Vicenza dal quale prende il nome. L’appuntamento è per domenica 21 giugno alle ore 20 con una serata di grande musica: la Sinfonia “La Reine” di Haydn, la Pulcinella Suite di Stravinskij ed il Concerto dell’Incoronazione di Mozart, con Alexander Lonquich nel doppio ruolo di pianista e direttore. L’esordio della OTO al Teatro Olimpico è stato pensato anche per raccogliere risorse per le future attività dell’Orchestra. Per questo sono state pensate tre tipologie di ingressi: – Affezionato: 25,00 € solo concerto – Appassionato: 50,00 € concerto + buffet – Sostenitore: 100,00€ concerto + buffet + 2 biglietti omaggio concerto inaugurale stagione 2015/16
Con il concerto verrà lanciata una iniziativa a sostegno dei professori d’orchestra OTO. Aderendo alla campagna “Adotta un orchestrale” si contribuirà ad una parte importante della crescita professionale di un giovane musicista: – “Adotta un orchestrale”: 3.000,00 € concerto + buffet + adesione alla campagna di sostegno alla OTO “Adotta un orchestrale”
Pubblicato in news

3 giugno 2015

notturni palladiani

Da giovedì 11 giugno il cortile di Palazzo Barbarano a Vicenza ospita sei serate di musica con i giovani maestri d’orchestra della OTO, che per l’occasione si presentano in varie formazioni da camera, dal duo all’ottetto. Il repertorio proposto abbraccia due secoli (e oltre) di musica e darà modo al pubblico di conoscere autori e brani che non sempre trovano spazio nelle sale da concerto, come ad esempio Jacques Ibert, Ferenc Farkas, Gaetano Donizetti, Giacomo Puccini, Carl Reinecke e Paul Dukas. Ad inaugurare i “Notturni palladiani” sarà – giovedì 11 giugno – il clarinettista bergamasco Fabio Maini, accompagnato al pianoforte da Emanuel Carrara, con una serata che ruota intorno alla tradizione operistica italiana, rivista in chiave clarinettistica. Tutti i “Notturni” iniziano alle ore 21. Ingresso unico 5 Euro.
Pubblicato in news
L’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza indice delle nuove audizioni per i ruoli Violino, Viola, Oboe, Fagotto, Corno e Tromba. Possono accedere alle audizioni diplomati e diplomate di età compresa fra i 18 e i 30 anni, previa presentazione della domanda di iscrizione entro venerdì 29 maggio 2015.

Per leggere il bando e scaricare la domanda di ammissione www.orchestraolimpicovicenza.it/bandi/
Pubblicato in news
La OTO saluta Lonigo, la città vicentina che ha ospitato l’orchestra in tutti questi mesi di lavoro, con una prova generale pubblica in programma domenica 19 aprile al Teatro Comunale, inizio alle ore 17. Guidata da Umberto Benedetti Michelangeli, la OTO eseguirà il Tombeau de Couperin di Ravel, la Sinfonia n. 40 di Mozart e il secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Chopin con Alexander Lonquich – direttore principale della OTO – nel ruolo di solista. Biglietto unico € 10,00 + prevendita, acquistabile presso il botteghino del Teatro Comunale di Lonigo e online sul sito www.geticket.it.
Pubblicato in news
Nato a Torino nel 1969 ma romano d’adozione, Nicola Campogrande è considerato uno dei compositori più interessanti della nuova generazione italiana.
Dopo gli studi al Conservatorio di Milano (con Azio Corghi) e a Parigi, ha iniziato la carriera di compositore nei primi anni Novanta.
Oggi la sua musica, cameristica e sinfonica, viene regolarmente eseguita nelle più prestigiose sale concertistiche del mondo.
“La grandezza delle composizioni di Campogrande – sono le parole del direttore d’orchestra inglese Paul Daniel – sta nella sua capacità di creare una musica che appartenga al pubblico, che non crea divisioni fra chi la esegue e chi la ascolta”.
Tre piccolissime musiche notturne (brano del 2006) ci consnte di entrare nel mondo di Campogrande.
L’omaggio, anche nel titolo, è a Mozart (Eine Kleine Nachtmusik), con intervalli, suggerimenti e frammenti che rimandano al genio di Salisburgo.
Per la prima volta a Vicenza.
Pubblicato in news

Il direttore principale della OtO Alexander Lonquich sale di nuovo sul palco del Teatro Comunale di Vicenza per l’ultimo appuntamento della stagione sinfonica 2014/15. Nel concerto del 20 aprile il maestro Lonquich passa la bacchetta ad Umberto Benedetti Michelangeli e si concentra solo sul suo Steinway, affrontando il sognante Concerto n. 2 in fa minore di Chopin. Quando lo scrisse (a Varsavia), il compositore francese non aveva nemmeno 20 anni e ciononostante ritroviamo in queste pagine molto più che un’anticipazione del genio creativo pianistico degli anni più maturi.

Pubblicato in news